Per navigare in questo sito devi accettare la nostra policy sui cookie.
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

29 dicembre 2013 - Dolce città nostra - Galatina

facebook dcn2013
Natale, si sa, è l’occasione che più di altre festività consente di concedersi dei peccati di gola, ed i dolci  sono sicuramente i protagonisti sulle tavole  di tutto il Salento ed in particolar modo di Galatina,  dove già dalle fine dell’800 maestri pasticceri di scuola napoletana venivano convocati nei ricchi palazzi assoldati dalle nobili casate in occasione di matrimoni, battesimi, o particolari eventi per dare un tocco di sfarzo e mettere in risalto la propria fortuna. Oggi questa tradizione è stata fatta propria dai alcuni eccellenti pasticceri galatinesi, che hanno creato  numerose varietà e sfumature di alcuni dolci tipici africani, pasticciotti, bocche di dama, pasta di mandorle, zeppole,  ecc.). Sembra che nel 1908 fu addirittura realizzato un intero Presepe fatto di dolci nel “Caffè Domenico Tundo & Figli".

L’Associazione  Città Nostra, con il patrocinio del Comune di Galatina ed in collaborazione con il relativo Assessorato alle Attività Produttive, con il patrocinio di AIC (Associazione Italiana Celiachia) prendendo spunto da tutto ciò e per mettere in risalto le tante dolci golosità dei nostri pasticceri, alcune delle quali inserite nell’Elenco Nazionale dei prodotti Agroalimentari Tradizionali (come l’Africano, dolce conosciuto anche come “dita d’apostolo” per la forma che richiama le dita affusolate e che pare sia nato proprio a Galatina nel 1793), accompagnate da numerose altre specialità gastronomiche tipiche  e da ottimi vini,  organizza per le vie del centro un evento che mette in primo piano le varie dolci golosità e non solo...

La proposta consiste in degustazioni d’autore, accompagnate dall’estro di intrattenitori gastronomi d’eccezione: attori, cantastorie e guide turistiche. Si, proprio così, Città Nostra vuole prendere per mano i suoi visitatori, ed accompagnarli in un intrigante percorso artistico del gusto e dell’enogastronomia locale che coinvolgerà i vari sensi. Ci saranno quindi illustrazioni e degustazioni guidate e recitate di vini, dolci  e piatti tipici della tradizione galatinese (come le “caddhe caddhe”), gli ottimi ortaggi locali e le rinomate “cicorie di Galatina”. Turisti e visitatori potranno ammirare, degustare ed acquistare le varie specialità proposte per l’occasione in un percorso ideale .

Accanto al percorso artistico ed enogastronomico, è previsto un “percorso esoterico” alla scoperta di aneddoti, di  curiosità, di antiche leggende e di simboli nascosti qua e là nella storia e nell’ architettura di Galatina. Previste inoltre le classiche visite guidate per le Chiese, corti e palazzi del barocco Galatinese.

Il centro storico intorno a Piazza San Pietro, sarà animato  a partire dal primo pomeriggio, grazie alle tipiche risorse artigianali (pasticcerie, norcinerie, panetterie, rosticcerie, ecc.) del luogo, con l’idea di fare un salto nel passato tra tipiche ricette, tradizioni, “cunti te na fiata” (i vecchi racconti, trasmessi oralmente dai nostri nonni), musica e perfomance artistiche, cercando di ricreare la magia dell’atmosfera dei vecchi tempi, quelli dei nostri nonni, quando bastava poco per fare festa, per trascorrere il tempo con racconti che non finivano mai e si respirava un’aria di solidarietà e di condivisione autentica. C’è ne sarà per tutti i gusti, piccoli, adulti, anziani e per tutti i turisti che saranno presenti nel Salento durante le festività natalizie.

A movimentare il cuore cittadino di Galatina, ed in particolare alcune principali arterie del centro storico ci saranno artisti, cantastorie, guide, poeti, mostre, incontri con scrittori, animazioni, teatro, musicisti e vocalist . Si parte da Piazza San Pietro, sarà coinvolto un tratto di C.so Garibaldi, Via Vittorio Emanuele, Via Umberto I e la Chiesa dei Battenti in Piazza Galluccio. In primo piano, gli stand gastronomici con dolci, vino, salato a partire dalle 16:30.

Per info e prenotazioni delle visite:

cell.331/1800400. e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/#!/citta.nostra.16?fref=ts

Francesca 329 7423867
Dino 320 7817591

  

PROGRAMMA

(NOTA: in caso di maltempo l’evento verrà rinviato al 05 gennaio)

INAUGURAZIONE ore 16:30

VISITE GUIDATE (ritrovo nei pressi dello IAT – Largo Torre dell’Orologio)

-      Percorso classico “Dolce Barocco”, a partire dalle h.15:30.

-      Percorso esoterico.  h: 18:30   (con Raimondo Rodia)

-      Percorso dell’arte e del gusto.h: 17:30 / 20:30 (con Angela Beccarisi)

TEATRO - MUSICA – LIBRI – MOSTRE- INSTALLAZIONI- VIDEO-ANIMAZIONI

-      TESTE DI LEGNO. Teatro dei burattini h.16:30 - Piazza San Pietro.

-      RAC-CUNTI, a cura di Scena Studio. h. 18:00  -Via Vittorio Emanuele II.

-      “ VINI DE-CANTATI” a cura di Scena Studio, Via Vittorio Emanuele II a partire dalle h. 19:30.  

-      “ASSAGGI DI THEATRUM”, degustazioni teatrali a cura dell’ Associazione Culturale Theatrum.

  h: 19:00/ 19:45 /20:30/21:15Atrio Palazzo Tondi / Pozzo San Paolo, accanto alla Cappella di San Paolo.

-      “E LU CUNTU NU FUE CCHIUI” di Maria Luisa Vozza C.so Garibaldi.

-      “SCIOSCIA, poisie” -  installazioni di Giuseppe Greco e scultura di Vincenzo Congedo. Dicitura di poesie di Giuseppe  Greco; presentazione di Candida Calò, interverrà Luigi Mangia. h. 18:30, IAT- Largo Torre dell’Orologio.

-      Incontro con l’autore Lino De Matteis a cura della libreria Fiordilibro. Conversazioni e interventi delle autorità. Chiesa dei Battenti in Piazza Galluccio h. 19:00.

-      “C’ERA UNA VOLTA E FORSE C’È ANCORA..” Installazioni, allestimenti e tipicità e AgriCULTURE...” con Nello Baldari – Spazi Popolari “I Colori della Terra” di Sannicola.

-      “LA MEMORIA IN UN CLICK” - immagini d’epoca di Galatina, video e musica. (P.za San Pietro )

-      MOSTRA di BRUNO DONZELLI – Circolo del Collezionista, Via Lillo n.94.

-      PIGRIS STUDIO D’ARTE, esposizione – Via Umberto I.

-      INDUO PROJECT (Elena De Salve-voce /Mauro Guido- guitar). h: 20:30 (LargoTorre dell’Orologio)

-      LIBERA COMPAGNIA dell’ AgriCULTURA, Tina MINERVA voce, interventi in musica (P.za San Pietro h.20:45). 

DOLCI E CIBI

Stand, banchetti e degustazioni, anche per chi ha le intolleranze al glutine. A partire dalle 16:30 Piazza San Pietro - Via Vittorio Emanuele II, C.so Garibaldi e Via Umberto I.

cornice newsletter

Photogallery

photogallery

Associati all'AIC

iscriviti

Entra in AFC

AFC

Posta CDR

posta